domenica 21 settembre 2014

Comunicato M5S: le bugie hanno le gambe corte anche sui finanziamenti alle scuole paritarie


A presto Cara Terra Mia

21 settembre: è la giornata internazionale della Pace



“Pensavo alla pace. Pensavo a quale potesse essere l’inizio per la pace, da dove si potesse partire. Mi resi conto che non c’era un giorno a essa dedicato, un giorno di unità, di cooperazione e di solidarietà tra gli uomini di tutto il pianeta. Allora mi venne in mente di dedicarle una giornata, il 21 settembre di ogni anno.”

Dal discorso pronunciato nel luglio del 2011, durante una conferenza in Scozia, da colui che nel 1999 lanciò l’idea di una giornata mondiale interamente dedicata alla Pace tra i popoli: il regista inglese Jeremy Gilley.


A presto Cara Terra Mia

sabato 20 settembre 2014

Insieme per Cambiare: comunicato stampa sul continuo taglio di alberi a Paderno Dugnano


Riceviamo e volentieri pubblichiamo il comunicato stampa della lista Insieme per Cambiare.



Comunicato stampa


CITTA' VIOLENTATA PER LA RHO-MONZA
DOPO LO SVENTRAMENTO DELLA COLLINETTA
ABBATTUTI ALBERI DI MEDIO E ALTO FUSTO

PADERNO DUGNANO, 20 settembre 2014: Ieri mentre il Sindaco Alparone, chiuso nel Palazzo, dettava il suo comunicato stampa “Chiudete i cantieri della Rho-Monza a Paderno Dugnano”, gli operai tagliavano diversi alberi di medio e alto fusto nei pressi dello svincolo Rho-Monza all'altezza del multisala Le Giraffe.
Uno scempio impressionante ed inutile che dimostra l'incapacità o la non volontà della Giunta di difendere il territorio comunale con atti concreti e puntuali. La città non può che prendere atto che le promesse dispensate a piene mani in campagna elettorale non sono state mantenute. Erano parole che non si sono tramutate in azioni conseguenti. La fiducia di molti è stata tradita.
             Dov'era il Sindaco nello scorso mese di luglio quando numerosi cittadini e varie forze politiche hanno tentato di ostacolare, o limitare, la cantierizzazione della collinetta di via Battisti?
                Da che parte ha scelto di porsi in quei giorni l'Assessore Tonello, dimostrando di non cogliere la posta in gioco?
          Perché durante l'assemblea pubblica del 24 luglio scorso gli Amministratori non hanno preso le difese della città di fronte ai rappresentanti degli Enti coinvolti nella realizzazione dell'opera?
                  Per quali ragioni il nuovo Consiglio Comunale non ha potuto dibattere prontamente la questione Rho-Monza, ma si è preferito prendere tempo sostenendo che la questione non presentava i caratteri di urgenza?!
Adesso, Signor Sindaco, è tardi: la collinetta è stata sventrata, molti alberi sono stati tagliati... Parlare di “ripristino delle aree” (dopo che non si è fatto nulla per difenderle) è frase dal sapore amaro.
Nello spirito della Legge n.10 del 14 gennaio 2013 (che modifica la Legge n.113 del 29 gennaio 1992) la lista civica Insieme per cambiare chiede di conoscere nel dettaglio i danni arrecati da Serravalle al patrimonio arboreo del Comune. Ai sensi di questa legge infatti l'Amministrazione Comunale è tenuta a “rendere noto il bilancio arboreo del Comune”: dunque, quanti e quali alberi sono stati abbattuti nelle aree interessate dai cantieri Rho-Monza?
In attesa dell'imminente pronunciamento del TAR circa il ricorso intentato dai cittadini (previsto per il 7 ottobre p.v.) la lista civica Insieme per cambiare invita il Sindaco Alparone, la Giunta e la maggioranza a riflettere seriamente su quanto sta avvenendo nella nostra città.
Non tutto è ancora perduto, ma il danno già perpetrato è grave e quanto potrebbe ulteriormente accadere nelle prossime settimane esige dagli Amministratori la massima attenzione e responsabilità.


Il comunicato, corredato di fotografie, è stato pubblicato sul blog della lista:




A presto Cara Terra Mia

martedì 16 settembre 2014

Sembra di vivere in un paese ridicolo o da terzo mondo, vengono spesi milioni e milioni per autostrade deserte, e poi…….

Nemmeno due mesi di vita e già una serie infinita di polemiche per la BreBeMi, la nuovissima autostrada, alternativa all'A4, che collega le città di Brescia, Bergamo e Milano, inaugurata il 23 luglio.
Ora, a quasi due mesi di distanza da quel 23 luglio, la polemica torna a divampare, come riporta ilCorriere della Sera.
Così come la Tav sembra un'occasione meno ghiotta rispetto al passato per la diminuzione degli utenti potenziali per la tratta Torino-Lione, anche per la BreBeMi il problema è analogo.
L'autostrada, lunga 92 km (non collega la città di Brescia direttamente a Milano, ma allo svincolo di Liscate, a 20 km dal capoluogo), taglia le campagne lombarde ed è costata 2,4 milioni di euro, ma è ancora quasi del tutto deserta: i cittadini, complice anche una pubblicità per niente occulta da parte di Autostrade, preferiscono ancora la cara, vecchia A4, più breve ed economica.

Fonte:



Dall'altra parte, a Paderno Dugnano, hanno tagliato tutto, tutti gli alberi, senza necessità.
lo scempio della collinetta, simbolo della difesa del territorio e dell'interramento della Rho - Monza









La collinetta, simbolo della lotta per l'interramento della Rho-Monza è ora uno spettacolo desolante che provoca rabbia, e sconforto tra i tanti cittadini impegnati per la tutela dell'ambiente e della salute.


Intanto, ecco le condizioni delle fermate nord e sud della nuova metro tranvia Milano- Seregno a Calderara, mancano solo i binari (e le parole).





A presto Cara Terra Mia