martedì 21 febbraio 2017

Sabato 25 febbraio 2017: iniziativa di Rifondazione Comunista



Riceviamo e volentieri segnaliamo.

Buongiorno
Il giorno 25 febbraio 2017 dalle ore 14.00  in Via C. Riboldi 208 - Paderno Dugnano  si svolgerà il Congresso PRC dei circoli  Bresso, Cormano, Cusano, Paderno.
Una giornata di confronto e discussione  in vista  del  X Congresso di Rifondazione Comunista.

Programma:

Saluti delle Forze politiche e Associazioni del territorio
Relazione lavoro svolto dai circoli
Presentazione documenti congressuali mozione 1 e 2
Interventi iscritte-i
Votazione documenti
Elezioni delegati al Congresso Provinciale
Elezione segretari e direttivi di Circolo
Chiusura lavori 

PRC Circolo A.Casaletti Paderno Dugnano


A presto Cara Terra Mia

lunedì 20 febbraio 2017

Progetto di legge sull'omicidio sul lavoro

Riceviamo e volentieri pubblichiamo.

Il 9 febbraio si è tenuta presso il Senato la presentazione del progetto di legge sull’omicidio sul lavoro. L’incontro è stato coordinato da Fulvio Aurora, ed era presente l’Avv. Edoardo Bortolotto (sempre di Medicina Democratica)  con il presentatore Sen. Giovanni Barozzino e diversi parlamentari tra cui il Senatore Felice Casson.


I


A presto Cara Terra Mia

giovedì 16 febbraio 2017

La determinazione n. 989/PG del 13/12/2016 per la redazione di n° 2 nuove perizie di stima di aree concesse in diritto di superficie


le case di via Rosselli con vista panoramica sulla Milano-Meda e sul mostro della Rho-Monza
























Con la determinazione n. 989 del 13 dicembre 2016 si apre un nuovo capitolo sulla trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà a Paderno Dugnano.

dal 2009 a parità di condizioni per tutti i cittadini?
I CONDOMINI 167 BEN LO SANNO!

In data 20 ottobre 2016 l’Amministrazione comunale ha chiesto all’Agenzia delle entrate di potersi avvalere dell’attività di valutazione immobiliare relativamente alla redazione di n. 2 stime per le aree, concesse in diritto di superficie, site in via Rosselli n.ri 12-14-16 (fg 58 mapp.li 231, 243 e 244) e via Gorizia n. 19 (fg 47 mapp. 363). Trattasi di situazioni sostanzialmente diverse da quelle oggetto di attenzione fino a questo momento, quali edifici a proprietà indivisa ed un intervento tutt’ora classificato in categoria C/4 (fabbricati e locali per esercizi sportivi).

La vera novità è tuttavia l’affidamento delle stime, non più al consulente di fiducia della prima Giunta Alparone – Bogani (stime 2011 – 2012 – 2013), ma all’Agenzia delle entrate, per un importo di €. 4.230,00 (€ 423,00 x 10 giorni/uomo). La stima dev’essere consegnata entro 180 gg. a decorrere dalla data di ricezione dell’accordo di collaborazione, 1° dicembre 2016.



Nell’ambiguo quadro normativo che si è venuto a creare a partire dal 1° gennaio 2014 con l’intervenuta variazione del comma 48 dell’articolo 31 della Legge del 23 dicembre 1998 n. 448, e dei successivi, contraddittori orientamenti delle varie sezioni della Corte dei Conti, i cittadini, anziché risultare agevolati nella trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà della loro prima casa economica e popolare, come nell’iniziale spirito dei legislatori, sono stati ulteriormente penalizzati, con corrispettivi, esosi ed irricevibili.
Importi praticamente triplicati rispetto a quanto proposto, solo ad alcuni, dalla Giunta Alparone – Bogani nell’anno 2010, quando invece il valore degli immobili era considerevolmente superiore all’attuale.

Occorre quindi prestare la massima attenzione al risultato delle presenti stime, ed assumerle con spirito critico e nell’ottica dell’equità rispetto, appunto, alle stime dell’anno 2010, che comunque risulterebbero, oggi, esose in quanto non più in linea con l’orientamento del mercato immobiliare.



martedì 14 febbraio 2017

Baraggiole una località dimenticata.



Un articolo di Cara Terra Mia di Novembre 2015 denunciava lo stato di abbandono del quartiere.

__________________________________________________________________________

Esplodono petardi, fiamme nella ex ludoteca di Paderno: la Polizia Locale ferma tre minori

Il Notiziario
Sarebbero tre minorenni del posto, i responsabili di un rogo divampato negli ex locali della ludoteca Carcatrà di Paderno Dugnano.Poco dopo le 10 di domenica mattina è partita la chiamata d'emergenza per una lunga colonna di fumo che usciva proprio dalla struttura dismessa da oltre sette anni nel quartiere di Baraggiole sul confine con la Tangenziale Nord. A bruciare sono stati cumuli di rifiuti e vecchi arredi all'interno dell'immobile comunale. A domare le fiamme sono arrivati i Vigili del Fuoco con Carabinieri e Polizia Locale. Secondo le testimonianze dei passanti e delle centinaia di persone che stavano assistendo a una partita nel vicino campo dal calcio del Centro Schiaffino, pochi minuti prima del rogo si sarebbero visti .aggirarsi nei paraggi tre ragazzini intenti ad esplodere petardi qua e là. 
La causa che ha innescato il rogo sarebbe stata proprio un petardo che a contatto coi cumuli di carta e cartone abbandonati nella ex ludoteca avrebbe innescato le fiamme.

La Polizia Locale ha immediatamente pattugliato il quartiere rintracciando i tre minorenni che ora verranno ascoltati dai Carabinieri.








Novembre 2015 CARA TERRA MIA



Vorremmo capire se lo stato di abbandono e degrado in cui sta andando il quartiere di Baraggiole sia una scelta voluta in quanto periferia del comune di Paderno Dugnano oppure sia del tutto casuale.

1)    Nell’ordine possiamo vedere lo stato di abbandono dell’ex centro Carcatrà una volta centro per i giochi dei bambini del quartiere e non solo, ora ritrovo per una piccola banda di ragazzini dove, dopo aver divelto la porta ora stanno rovinando arredi ed il resto dei vecchi divertimenti dei bambini, disperdendo videocassette per tutto il parco.



2)    In via Sondrio si può vedere quello in passato che era una fontana di pur dubbio gusto, ma almeno funzionante, ora è in un pietoso stato dove sono stati rotti i marmi della vasca, con  lo zampillo rotto.


     3)    Il parchetto tra la via Sondrio e via Lodi è puntualmente oggetto di vandalismo, con abbandono di rifiuti vari, televisori tappeti sedie, brandine.






4)    il parcheggio sotterraneo del LD ha visto più volte il passaggio della solita banda con svuotamento di estintori ed altro……


5)      il parco giochi vicino al Centro Schiaffino alcune volte diventa un parcheggio auto fino alle altalene.



Probabilmente un maggior controllo del territorio in certi orari potrebbe migliorare la situazione, se si vogliono ottenere dei risultati c’è la possibilità, basta averne la volontà.


___________________________________________________________________
Un articolo presente sul IL GIORNO il 29 Settembre 2015
la situazione oggi è notevolmente peggiorata.


A PRESTO CARA TERRA MIA



giovedì 9 febbraio 2017

PRC PADERNO E COMUNITA' CONGOLESE

 Riceviamo e volentieri diffondiamo.

Porte aperte alla Comunità Congolese di Paderno Dugnano che si riunirà  sabato 11 febbraio 2017 a partire dalle ore 14,30 al circolo  PRC A. Casaletti di Via Riboldi 208.

Uno straordinario momento di aggregazione con chi lavora e risiede nel nostro Comune pur provenendo da una realtà non facile .
Durante la giornata un momento sarà dedicato anche alla continuazione del tesseramento che sta procedendo velocemente per poter accedere al voto durante il Congresso che si terrà a fine febbraio.

RIFONDA CON NOI ISCRIVITI AL PRC!!!




A presto Cara Terra Mia